Via Tirso, 26, 00198 Roma 06 6941 9283

Codice etico Smartlabs

Questo documento indica le politiche e le direttive che regolano e sono alla base dei rapporti in azienda tra i dipendenti e con le altre realtà con cui l’azienda interagisce: clienti, fornitori, comunità di riferimento.

Le Linee Guida di SmartLabs

Noi di SmartLabs condividiamo un impegno volto ad assicurare il massimo livello d’integrità nello svolgimento dell’attività aziendale e di attenzione ai principi di rispetto del sociale e dell’ambiente.
L’integrità e l’etica che ognuno di noi ha sempre posto nel proprio lavoro caratterizzano il nostro modo di operare. Lavorare con un forte senso d’integrità è cruciale per mantenere la nostra credibilità e la fiducia dei nostri clienti, partner, dipendenti e verso tutta la comunità di riferimento dell’azienda.
Creare un ambiente di trasparenza nello svolgimento dell’attività è una priorità massima per tutti noi e in questo ambiente dobbiamo costantemente rispettare i principi di sostenibilità per garantire il nostro business. Il Codice Etico Aziendale rappresenta il nostro impegno ad operare con franchezza e veridicità nelle nostre relazioni e comunicazioni, per evitare comportamenti socialmente inaccettabili e per garantire la massima tutela dell’ambiente nell’esercizio della nostra attività. Ci aspettiamo che la società venga gestita secondo i principi enunciati nel presente Codice e che tutti, dal gruppo manageriale a ciascun dipendente, siano tenuti a rispettarli. 
Il nostro Codice Etico contiene regole riguardanti le responsabilità individuali e di categoria, nei confronti dell’ambiente nonché nei confronti dei dipendenti, clienti, fornitori, ed altri soggetti interessati. Il Codice s’intende vincolante per gli amministratori e i dipendenti di SmartLabs, nonché per tutti coloro che operano, stabilmente o a tempo determinato, per conto di SmartLabs. Al Codice è data ampia diffusione sia nell’ambito della struttura di governance interna di SmartLabs sia all’esterno, anche attraverso il proprio sito internet. SmartLabs s’impegna ad adottare ogni ulteriore provvedimento che sia necessario per applicare puntualmente i principi e le prescrizioni del Codice. Ciascuno di noi è tenuto a leggere e rispettare questo Codice Etico e ad attenersi a quanto in questo prescritto ed alle eventuali successive integrazioni. 
La mancata osservanza potrebbe dare luogo a responsabilità civili e penali a carico del dipendente in questione, che potrebbe essere anche assoggettato a misure disciplinari. Poniamo ulteriore responsabilità a carico del management che deve dimostrare, mediante le sue azioni, l’importanza dell’attenersi alle regole, di guidare attraverso l’esempio e di essere a disposizione dei dipendenti che abbiano quesiti etici da porre o che vogliano segnalare possibili violazioni. Ognuno di noi è tenuto a segnalare al proprio superiore comportamenti che riteniamo, in buona fede, contrari alla legge od al Codice Etico Aziendale. Se il nostro superiore è coinvolto nella vicenda, o non ha potuto o voluto gestire adeguatamente il problema, dobbiamo segnalare il caso alla proprietà dell’azienda.

Non Discriminazione e Tutela di Dipendenti e Ambiente

Al fine di tutelare i diritti umani e di promuovere condizioni eque di occupazione, la sicurezza nei luoghi di lavoro, la gestione responsabile delle problematiche ambientali ed elevati standard etici, il nostro Codice Etico deve essere applicato nella progettazione e alla fornitura dei servizi SmartLabs. Chiunque lavori per SmartLabs deve veder rispettati i suoi diritti umani fondamentali, e non subire alcuna sofferenza fisica o psicologica a causa del proprio lavoro. All’interno di SmartLabs non sono accettate discriminazioni di alcun tipo, siano esse di genere, di razza, di religione, di scelte inerenti la sfera sessuale. Raccomandiamo che tutti i nostri dipendenti siano liberi di aderire pacificamente e legalmente ad associazioni di propria scelta, e che abbiano diritto alla contrattazione collettiva quando questa è applicabile. SmartLabs non accetta, e ovviamente non persegue, il lavoro minorile. Nei rapporti con i dipendenti e con terzi, ed in particolare nella selezione e gestione del personale, nell’organizzazione del lavoro, nella selezione e gestione dei fornitori, nonché nei rapporti con la comunità circostante e con le istituzioni, SmartLabs evita e ripudia ogni discriminazione in base all’età, al sesso, agli orientamenti sessuali, alla razza, allo stato di salute, alle opinioni politiche, alle credenze religiose, alla cultura ed alla nazionalità dei suoi interlocutori. SmartLabs favorisce l’integrazione, promuove il dialogo interculturale, tutela i diritti delle minoranze e dei soggetti deboli, riconosce il ruolo centrale delle donne nella società e s’impegna a valorizzarne la presenza nel contesto aziendale, tutelando in particolar modo i diritti delle donne in stato di gravidanza. Ogni dipendente dovrebbe conoscere i termini e le condizioni di base del proprio impiego. La massima priorità deve essere sempre attribuita alla salute dei lavoratori ed alla sicurezza sul posto di lavoro anche quando questo, per la natura dei servizi prestati e temporaneamente esercitato all’estero. Ciò vale per ogni aspetto delle condizioni di lavoro, compreso il livello del rumore, la temperatura, la ventilazione, l’illuminazione, e la qualità e l’accesso ai servizi igienici. I nostri fornitori ed i loro subfornitori sono tenuti a rispettare il nostro Codice Etico ed a verificarne il rispetto. SmartLabs è anche impegnata a:

– Migliorare la consapevolezza ambientale di tutti i dipendenti;

– Migliorare continuamente la nostra performance ambientale;

– Rispettare o superare i requisiti di legge in materia ambientale;

– Ridurre i consumi energetici sul luogo di lavoro;

– Ridurre gli sprechi di risorse ingiustificati.

 
I dipendenti sono tenuti a trattare le problematiche ambientali in maniera professionale, ma anche ad aiutare SmartLabs a sviluppare e sfruttare le opportunità del settore economico per contribuire a creare una società più sostenibile.

Legalità e Trasparenza

SmartLabs opera nell’assoluto rispetto di ogni legge applicabile nel territorio in cui opera nonché nel rispetto dei principi del presente Codice. I dipendenti e i collaboratori di SmartLabs, ciascuno per quanto concerne le rispettive competenze, sono pertanto tenuti ad osservare ogni normativa applicabile e ad aggiornarsi costantemente sulle evoluzioni legislative, anche avvalendosi delle opportunità formative offerte dalla società. SmartLabs considera la trasparenza dei bilanci e della contabilità un principio essenziale per l’esercizio della propria attività e per la tutela della propria reputazione.

Correttezza e Integrità

L’integrità morale è un dovere indefettibile per tutti i dipendenti e collaboratori di SmartLabs. Nello svolgimento della propria attività essi sono tenuti a non accettare donazioni, favori o utilità di alcun genere (salvo il modico valore) e, in generale, a non accettare alcuna contropartita al fine di concedere vantaggi a terzi in modo improprio. A loro volta, i dipendenti e i collaboratori di SmartLabs non devono effettuare donazioni in denaro o di beni a terzi o comunque offrire utilità o favori illeciti di alcun genere (salvo il modico valore e ad accezione degli omaggi di cortesia commerciale) in connessione con l’attività da essi prestata a beneficio di SmartLabs. I dipendenti e i collaboratori di SmartLabs sono altresì tenuti a non instaurare alcun rapporto privilegiato con terzi, che sia frutto di sollecitazioni esterne finalizzate ad ottenere vantaggi impropri. La convinzione di agire nell’interesse di SmartLabs non esonera i Destinatari dall’obbligo di osservare puntualmente le regole ed i principi del presente Codice.

Conflitto di Interessi

Il rapporto tra SmartLabs ed i propri dipendenti è fondato sulla reciproca fiducia ed in virtù di tale rapporto fiduciario i dipendenti sono tenuti ad operare allo scopo di realizzare l’interesse dell’azienda, nel rispetto dei valori di cui al presente Codice. Essi devono inoltre astenersi da attività ed evitare situazioni che possano configurare conflitto con gli interessi di SmartLabs e rinunciano, nell’espletamento della propria attività lavorativa, al perseguimento di interessi personali in conflitto con i legittimi interessi di SmartLabs. I dipendenti e i collaboratori di SmartLabs non volgono a proprio beneficio, o a beneficio di terzi le opportunità d’affari di SmartLabs, e non trattano affari in concorrenza con quelli di SmartLabs. Nei casi in cui è possibile la sussistenza di un conflitto d’interessi, essi sono tenuti a rivolgersi al proprio superiore gerarchico affinché l’azienda possa valutare, ed eventualmente autorizzare l’attività potenzialmente in conflitto. Nei casi di violazione, SmartLabs adotterà ogni misura idonea a far cessare la sussistenza della circostanza che ha dato origine al conflitto di interessi.

Riservatezza

E’ dovere di tutti i dipendenti proteggere le informazioni riservate e proprietarie di SmartLabs e quelle dei suoi clienti e fornitori I dipendenti SmartLabs hanno accesso ad informazioni di proprietà della società, e talvolta anche a quelle di terzi. Tali informazioni possono essere dati finanziari, programmi commerciali e promozionali, informazioni tecniche, informazioni sui dipendenti e sui clienti, ed altri tipi di informazione. L’accesso, l’uso e la divulgazione di tali informazioni senza autorizzazione potrebbe danneggiare SmartLabs od il soggetto terzo, pertanto ai dipendenti è vietato l’accesso, l’uso o la divulgazione di tali informazioni senza la dovuta autorizzazione. Se il dipendente non è certo di esserne autorizzato, è tenuto a cercare chiarimenti. Ogni dipendente SmartLabs ed il personale che per SmartLabs presta servizio sotto qualsiasi forma e titolo è tenuto a:

1. non divulgare a nessuno informazioni che SmartLabs non abbia reso di pubblico dominio, salvo a
persone che lavorando per SmartLabs abbiano accesso nel corso del loro lavoro al tipo di informazioni in questione ed abbiano buon motivo per averle;
altre persone autorizzate da SmartLabs a riceverle;
persone alle quali tali informazioni debbono essere trasmesse secondo quanto previsto dalle mansioni svolte.
2. non accedere, non duplicare, non riprodurre e non fare uso, né direttamente né indirettamente, di informazioni di proprietà aziendale, se non nel contesto dei compiti e lavori per SmartLabs;
3. venendo a sapere di un uso o trattamento illecito di informazioni riservate, segnalare tempestivamente il fatto al diretto superiore o alla proprietà aziendale;
4. non immagazzinare informazioni SmartLabs su computer privati.

Conclusioni

SmartLabs ha l’obiettivo di essere un membro responsabile della realtà economica e sociale in cui opera. Questo impone a tutti noi di essere sensibili alle questioni sociali ed ambientali e di fornire risposte appropriate ed esatte alle domande poste da soggetti interessati, per questo è importante comportarsi in maniera socialmente ed eticamente responsabile. E’ fondamentale ed imprescindibile che l’immagine che ognuno di noi da di SmartLabs sia sempre associata al rispetto per i diritti umani, a condizioni di lavoro eque e sicure, ed a prassi compatibili con l’ambiente.